Matrimonio Samesex: 14/1/2017, una svolta storica per le unioni civili

0
161
views
samesex

14 gennaio 2017, una data storica per i diritti delle coppie omosessuali che, finalmente, diventano realtà. Il Consiglio dei Ministri ha emanato i decreti attuativi alle unioni civili che erano diventate legge il 20 maggio 2016. Sono stati sciolti molti dubbi sui testi di legge proposti ma rimangono ancora molti obiettivi da raggiungere per un pieno ed equo riconoscimento delle unioni civili. In questo post vedremo solo alcune e importanti novità.

Sarà finalmente possibile la trascrizione dei matrimoni avvenuti all’estero sul registro delle unioni civili italiane. Obiettivo raggiunto, anche se il concetto di uguaglianza non è stato raggiunto, dato che i registri sono distinti per il matrimonio e per le unioni civili.

Entrata in vigore anche la possibilità di delega da parte dei sindaci delle funzioni di ufficiale dello stato civile, come per il matrimonio.

Ora l’unione civile consente di scegliere il regime di comunione o di separazione dei beni. I diritti e i doveri di una coppia omosessuale sono regolamentati dalla falsariga dell’Art. 143, quello sui diritti e doveri reciproci dei coniugi del codice civile sul matrimonio (rimane al di fuori solo l’obbligo di fedeltà). Diventa effettiva anche la reversibilità nei casi decesso di uno dei coniugi.

Nei casi di scioglimento dell’unione civile vale gran parte della normativa per le cause di divorzio.

Chiarita anche la posizione di unione civile tra cittadini italiani e stranieri. Ora è sufficiente che il cittadino straniero fornisca un certificato di stato libero senza nulla osta dal suo paese.
E se, come può accadere, nello stato di residenza del partner l’omosessualità sia negata dalla legge (in alcuni casi anche discriminata) si potrà procedere con l’autocertificazione.

Come dicevo, questi, sono solo alcuni diritti della nuova regolamentazione sulle unioni civili. Il mio blog forse non è il luogo ideale per entrare nel dettaglio di un decreto legge ma volevamo comunque celebrare una vittoria insieme a tutte le coppie che in questi anni sono rimaste in un limbo ad aspettare un cambiamento della società in cui viviamo.

 

Per saperne di più visita il sito ufficiale di Arcigay

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.