Il nuovo sondaggio di Zankyou sui costi e le tendenze del giorno più bello!

26 luglio 2017 , In: News & Consigli , With: No Comments
0

Un nuovo studio condotto da Zankyou ci svela le tendenze economiche e sociali di sposi e invitati di tutto il mondo nell’anno 2016.

 

Anche quest’anno il più famoso sito di liste nozze online, Zankyou ha lanciato un sondaggio tra le oltre 18.000 coppie sparse nei 23 paesi in cui il portale è presente. Sessanta le domande poste agli sposi, studiate appositamente per conoscere le abitudini e le tendenze attuali di tutti gli aspetti legati al giorno delle nozze. Qual è l’approccio verso il giorno più bello, quali sono i nuovi budget? E il viaggio di nozze? Ecco quello che è emerso dai risultati dello studio…

 

L’età per sposarsi?

Nel 2016, nel mondo, l’età media degli sposi è di 30 anni: 33 per gli uomini e 30 per le donne. Gli italiani e gli americani sono quelli che aspettano più a lungo, 35 anni per gli uomini e 33 per le donne, mentre negli Usa abbiamo una media di 36 anni per gli uomini e 31 anni e 4 mesi per le donne. I più giovani sono i brasiliani con una media di 30 anni e 5 mesi per gli uomini e 28 e 7 mesi per le donne.

Perché ci si sposa?

Per il 93% dei casi ci si sposa ancora per amore. Curioso leggere motivazioni secondarie come l’avere figli (14.68%) e per la festa (13.58%). Poco influente, invece, la spinta da parte della famiglia che si attesta all’1.63%.

Alla domanda “Chi parla prima di matrimonio?” è emerso che in Italia sono, per il 56%, gli uomini a cominciare a parlarne e il 44% delle donne. Per l’organizzazione del matrimonio, invece, troviamo un 47% di donne che si avventura da sola nella preparazione del grande evento. Altro dato curioso: in Portogallo, solo il 25% delle spose cura da sola i preparativi mentre in Germania sembra che l’uomo sia quasi completamente assente. E’ infatti il 69% delle donne ha pensare a tutto!

Quanto dura una storia d’amore prima del matrimonio? Il 33% del campione ha raggiunto il traguardo dopo due anni di fidanzamento, il 25% tra i 3 e i 4 anni. Non ci crederete ma in Italia il 50% degli intervistati ha dichiarato di essere arrivati al matrimonio durante il primo anno della relazione.

L’organizzazione

Si dice sempre che per organizzare un matrimonio ci si muove un anno prima. Il 35% degli italiani impiega anche più di 18 mesi!

Quanto si investe nel matrimonio? La media mondiale parla di 14.102 €, in Italia la media si alza a 16.000 €.

Il numero di invitati? La media mondiale è di 149 ospiti. Altra curiosità dei cugini tedeschi, decisamente più intimi con 89 invitati. In Messico il record con una media altissima di 202 ospiti. In Italia siamo vicini ai valori mondiali con 122 invitati.

Ma quanto si spende per ogni ospite? La differenza tra i vari paesi è evidente. Partendo da una media mondiale di 94.39 € si evince come in Brasile gli sposi spendono 57 €, un abisso rispetto ai tedeschi che spendono ben 147.77 € di media a persona.

Le location più scelte? Le ville con il 33%. Seguono le classiche sale ricevimenti (21.54%). In Italia, udite udite, vincono gli agriturismi con il 47% e con sorpresa un bel 9% per il matrimonio in spiaggia!

Il viaggio di nozze

Siamo arrivati alla “Luna di miele”. L’82.24% degli sposi parte per il viaggio di nozze, “rilassante” per il 47.21% dei casi. Budget mondiale investito nel viaggio: 2.874 € ma in Italia saliamo decisamente a 4.332 €.

Le destinazioni più ambite? Il Messico (9.54%), gli Stati Uniti (7.74%) e il Brasile (7.38%).
Per gli italiani abbiamo Europa al 9%, Australia al 7% e Giappone 5%.

E gli invitati, quanto spendono?

Sappiamo tutti quali sono le prime domande che un ospite si pone quando riceve un invito di nozze, «cosa mi metto?» e «quanto devo regalare agli sposi?». Dagli oltre 300.000 ordini effettuati con il servizio di liste nozze online Zankyou emerge che gli ospiti italiani sono i più generosi al mondo, con 235 € a persona per il solo regalo di nozze. Uno sguardo più generale alle spese per partecipare ad un matrimonio ci mostra come gli spagnoli conducano la classifica, seguiti da Italia, COlombia e Portogallo. Ultimi i brasiliani con un regalo da 73 €, in Europa vincono il titolo di “braccini corti del wedding” gli olandesi con soli 90€.

In Italia, approfondendo il sondaggio, scopriamo che i più spendaccioni sono i bresciani (296 €), seguono veronesi e bergamaschi (294 e 290 €). E ancora Reggio Calabria (289 €) e Napoli (286 €). Scende Palermo, che l’anno precedente era nelle città top per i regali nuziali che da 277 euro passa a 244. Parimerito per Milano e Roma con una media di 249 e 247 euro. In coda alla classifica Venezia e Torino, con 204 e 202 euro.

Leggi l’articolo sul sondaggio precedente e confronta i risultati!

Fonte: Lista nozze Zankyou

 

Instagram Photos

Utenti in linea

Mia Immagine

follow us in feedly

Follow on Bloglovin

da scaricare qui