Papa Francesco, il NO ai tariffari per matrimoni, battesimi e messe in chiesa.

0
131
views
Papa Francesco e il no ai tariffari per il matrimonio

Papa Francesco e il no ai tariffari per il matrimonio

Oggi pubblichiamo un articolo insolito per il nostro blog. L’argomento dei tariffari per il matrimonio in Chiesa sta diventando molto caldo in questi giorni, grazie alle parole del suo esponente più importante: Papa Francesco.

«Penso allo scandalo che possiamo fare alla gente con il nostro atteggiamento, con le nostre abitudini non sacerdotali nel Tempio: lo scandalo del commercio, lo scandalo delle mondanità… Quante volte vediamo che entrando in una chiesa, ancora oggi, c’è la lista dei prezzi per il battesimo, la benedizione, le intenzioni per la messa. E il popolo si scandalizza». Sono queste le parole che il Papa più innovativo di sempre, ha utilizzato nell’omelia della messa a Santa Marta la scorsa settimana, per parlare del problema tariffe in parrocchia. Il richiamo alla parabola di Gesù nel Tempio è perfetta, e aggiunge anche “la redenzione è gratuita!“. La cosa più scandalosa, probabilmente, è che diversi cardinali hanno commentato la notizia dicendo ai giornali che nella loro diocesi non accade nulla di tutto ciò.

Chi vive, come me, tutti i giorni il mondo del matrimonio conosce perfettamente il problema. E questo è nulla in confronto alle altre assurdità e compromessi che a volte bisogna raggiungere con qualche parroco “furbetto”. Per fortuna non è sempre così!

In ogni caso basta muoversi per le varie segreterie parrocchiali per vedere in bella mostra i tariffari appesi alle bacheche, ognuno con prezzi diversi nelle varie zone. A volte vengono addirittura rilasciati agli sposi delle fotocopie da tenere nella propria “cartellina” dei documenti. Anche girando nei vari forum per le spose è possibile incontrare una serie infinita di informazioni a riguardo. E qui stiamo parlando solo del matrimonio. C’è da rabbrividire quando si parla di funerale, indulgenze ecc.

Come sempre il nostro caro Papa Francesco ha evidenziato un problema che allontana il popolo, soprattutto quello dei giovani, dalla Chiesa. Sono davvero convinto che chi decide di sposarsi e ricevere questo importante Sacramento donerebbe spontaneamente un’offerta senza imposizioni, aiutare la comunità rientra nei dogmi della nostra fede.

Sul sito corriere.it è stato anche pubblicato un video (che potrete vedere qui sotto) di un servizio realizzato da “Mi manda Raitre” proprio sull’argomento in questione.

Voi cosa ne pensate, siete d’accordo con Papa Francesco? Facciamo una cosa tutti insieme, mandateci le immagini dei tariffari e dei fogli che le segreterie vi lasciano per le offerte minime e saremo felici di pubblicarle!

Fonte principale: Corriere della Sera

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.