#12 poesie e aforismi per partecipazioni e messali

0
377
views

Dopo qualche anno a disegnare partecipazioni e messali ho raccolto in questo primo post quelle che secondo me sono le più belle poesie da inserire in un matrimonio! Fatene buon uso non solo per il vostro giorno importante ma anche per riscoprire le opere di queste grandi personaggi!

La bottega dell’orefice
K.Wojtyla

Le fedi che stanno in vetrina
ci dicono qualcosa con strana fermezza.
Per ora sono solo oggetti di metallo prezioso
ma lo saranno soltanto fin quando
io ne metterò una al tuo dito
e tu metterai l’altra al mio.
Da quel momento saranno loro a segnare il nostro destino.
Ci faranno sempre rievocare il passato
come fosse una lezione da ricordare,
ci spalancheranno ogni giorno di nuovo il futuro
allacciandolo con il passato.
E insieme, in ogni momento,
serviranno a unirci invisibilmente
come gli anelli estremi di una catena.

 

L’arte del matrimonio
Wilferd A. Peterson

La felicità nel matrimonio non è qualcosa che semplicemente accade 
un buon matrimonio deve essere creato.
 In un matrimonio le piccole cose sono le più grandi …
e non si è mai troppo vecchi per tenersi mano nella mano.
E’ ricordarsi di dire “ti amo” almeno una volta al giorno.
 Non è mai andare a dormire arrabbiati.
 E’ mai darsi per scontati l’un l’altra;
 perché le attenzioni non finiscano con la luna di miele,
 ma continuino giorno dopo giorno, negli anni.
E’ avere in comune valori e obiettivi.
 E’ stare in piedi insieme di fronte al mondo.
 E formare un cerchio d’amore che accoglie in tutta la famiglia.
E’ fare le cose l’uno per l’altro, non per dovere o sacrificio,
 ma con spirito di gioia autentica.
E’ apprezzare con le parole, dire grazie con modi premurosi.
 Non è alla ricerca della perfezione nell’altro.
 E’ coltivare la flessibilità, la pazienza, 
la comprensione e l’ironia.
E’ avere la capacità di perdonare e dimenticare
 e creare un ambiente in cui ciascuno può crescere. 
E’ trovare spazio per le cose dello spirito
e della ricerca comune del bene e del bello.
 E’ stabilire un rapporto dove l’indipendenza, 
la dipendenza, e l’obbligo sono alla pari.
Non è solo sposare la persona giusta, è essere la persona giusta.
 E’ scoprire cio’ che il matrimonio può essere, nel meglio.

 

Innamorarsi ogni giorno
Stephen Littleword

Amore, batticuore, calore che ti pulsa nelle vene al sol pensiero, sono i sintomi benigni di una sensazione che tutti amiamo provare: innamorarsi.
 E la miglior specie di innamoramento è quello che avviene ogni giorno con la persona che hai scelto al tuo fianco.
Cosa vuol dire innamorarsi ogni giorno? Vuol dire non darsi per scontati e considerare la persona che hai al tuo fianco come un dono. Vuol dire alzarti al mattino e accarezzare il volto di chi ti trovi affianco nel letto. Vuol dire superare le battaglie assieme, dove quella più difficile è la routine e i problemi quotidiani. Vuol dire combattere per la gioia e la felicità dell’altro. Vuoi dire mettere, a volte, un altro cuore al primo posto, prima del tuo.
Innamorarsi ogni giorno è scegliere di dire una cosa buona invece di dieci cose che non vanno.
 Vuol dire scegliere di guardarsi negli occhi ed amarsi oggi, più di ieri.
 Innamorarsi ogni giorno, vuol dire raccogliere i semi di una gioia autentica, di quelle che non passano, di quelle che riempiono le giornate di colori, di quelle che sono una luce in mezzo al cuore.

 

Per gli innamorati non esiste spazio e tempo esiste solo quella sensazione di gioia mista ad emozione che li fa essere più simili agli ubriachi. Sì, perché gli innamorati si dissetano di baci e sguardi, e ancora baci.

Stephen Littleword

 

Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prima ancora che i corpi si vedano. Generalmente essi avvengono quando arriviamo ad un limite. Quando abbiamo bisogno di morire e rinascere emotivamente.
Paulo Coelho

 

C’ è un posto nel mondo dove il cuore batte forte, e rimani senza fiato per quanta emozione provi; dove il tempo si ferma e non hai più l’età; quel posto è tra le tue braccia in cui non invecchia il cuore, mentre la mente non smette mai di sognare. Da lì fuggir non potrò poichè la fantasia d’incanto risente il nostro calore e non permetterò mai ch’io possa rinunciare a chi d’amor mi sa far volare.

Alda Merini

 

Farò della mia anima uno scrigno 
per la tua anima ,
del mio cuore una dimora 
per la tua bellezza,
 del mio petto un sepolcro
 per le tue pene. 
Ti amerò come le praterie amano la primavera,
 e vivrò in te la vita di un fiore 
sotto i raggi del sole. 
Canterò il tuo nome come la valle 
canta l’eco delle campane; 
ascolterò il linguaggio della tua anima
 come la spiaggia ascolta 
la storia delle onde.

Kahlil Gibran

 

E sto abbracciato a te 
senza chiederti nulla, per timore 
che non sia vero 
che tu vivi e mi ami. 
E sto abbracciato a te 
senza guardare e senza toccarti. 
Non debba mai scoprire 
con domande, con carezze, 
quella solitudine immensa 
d’amarti solo io.

Pedro Salinas

 

Ho scelto te
Nel silenzio della notte, 
io ho scelto te. 
Nello splendore del firmamento, 
io ho scelto te. 
Nell’incanto dell’aurora, 
io ho scelto te.
 Nelle bufere più tormentose, 
io ho scelto te. 
Nell’arsura più arida,
io ho scelto te.
 Nella buona e nella cattiva sorte, 
io ho scelto te.
 Nella gioia e nel dolore, 
io ho scelto te.
 Nel cuore del mio cuore, 
io ho scelto te.

S. Lawrence

 

Perche’ ti amo

Perche’ ti amo, di notte son venuto da te
cosi’ impetuoso e titubante
 e tu non me potrai piu’ dimenticare 
l’ anima tua son venuto a rubare.

 Ora lei e’ mia – del tutto mi appartiene
 nel male e nel bene, 
dal mio impetuoso e ardito amare 
nessun angelo ti potra’ salvare.

Herman Hesse

 

Quando ti chiedi cos’è l’amore, 
immagina due mani ardenti 
che si incontrano, 
due sguardi perduti l’uno nell’altro, 
due cuori che tremano 
di fronte all’immensità di un sentimento, 
e poche parole 
per rendere eterno un istante.

Alan Douar

E infine la poesia che preferisco, poche righe, intense, incredibilmente emozionanti…

IL GIARDINO

Mille anni e poi mille
Non possono bastare
Per dire
La microeternita’
Di quando m’ hai baciato
Di quando t’ ho baciata
Un mattino nella luce dell’ inverno
Al Parc Montsouris a Parigi
A Parigi
Sulla terra
Sulla terra che e’ un astro.

Jacques Prevert

Aiuta il mio blog a crescere, dammi un +1 se ti è piaciuto l’articolo!