Un’intensa Hallelujah in italiano per il matrimonio!

1 marzo 2016 , In: Consigli per gli Sposi , With: No Comments
3

E’ uno dei brani più intensi dal punto di vista emotivo che la storia della musica leggera ricordi. Sono letteralmente decine le versioni cover di questo brano che sono state realizzate da tantissimi artisti appartenenti ai più svariati generi musicali.

Stiamo parlando del brano Hallelujah di Leonard Cohen un cantautore canadese che lo ha creato e pubblicato nel 1984 modificando nel corso degli anni il testo più volte. Si dice che esistano due versioni del testo :una biblica e una secolare che parla delle varie forme dell’amore. La domanda che gli addetti ai lavori si fanno quando ascoltano questo brano è questa: perché questo brano viene cantato così di frequente durante le cerimonie di matrimonio. Perché insieme all’Ave Maria di Schubert negli ultimi anni è diventata una consuetudine l’esecuzione di Hallelujah ?

Il motivo risiede nel testo? No… perché il testo è in lingua inglese e che ci crediate o no è la trasposizione di uno dei Salmi del Re Davide. In pratica intraducibile in italiano se non con effetti disastrosi perché non parla assolutamente di matrimonio ma dei sentimenti che questo giovane Re giudeo nutriva verso il suo Creatore . Non a caso infatti il termine Hallelujah deriva dall’antico ebraico e tradotto significa Lodate Yah (l’abbreviazione del nome del Dio degli Ebrei Yaweh ).

E allora perché? Perché elevarlo agli onori della cronaca come il brano da matrimonio per antonomasia?

Semplice. Perché l’intensità emotiva di questo brano è straordinaria. E’ stato costruito sulle armonie che utilizzano i compositori ebrei i quali, com’è noto, utilizzavano la melodia e la musica come forma di adorazione.

Ed ecco come nasce la versione di Daniele Piovani di Hallelujah. Daniele ha semplicemente chiuso il cerchio. Ha preso l’intensità emotiva del brano e l’ha legato ad un testo elaborato a quattro mani con Carlo Lamberti studiando le parole in modo che chiunque potesse riconoscersi in quel testo.

Un testo che non è una traduzione ma una libera interpretazione. Un testo completamente nuovo, che è diventato (proprio come voleva Cohen ma questa volta in lingua italiana ) un evento unico al mondo. Parole che parlano della forza dell’amore. Proprio quella che tiene in piedi i matrimoni di coloro che, giurandosi amore eterno, giurano proprio davanti a Dio, di superare le difficoltà. Ma il testo parla del fatto che se ognuno di noi agisce nella propria sfera individuale può contribuire a diffondere questo sentimento del quale tutti sentono bisogno. La melodia era una certezza. A questo punto serviva un arrangiamento originale. Per questo è stato scelto Briel Ferry che ha realizzato un remix completo del brano adottando soluzioni diverse ma senza stravolgere la struttura del brano originale.

Daniele Piovani ha inciso il brano con il suo modo emotivo di interpretare la sua musica. E oggi per la prima volta chi desidera cantarlo durante la cerimonia del proprio matrimonio, può farlo emozionando gli sposi e tutti i presenti grazie ad un testo che ti arriva dritto al cuore come una mano che affonda le sue dita e tira fuori quello che a volte chiudiamo e nascondiamo accuratamente.

..”ti basta un gesto per farti dire Hallelujah..per accendere la tua umanità.. non c’è timore e nemmeno una età per dare un senso all’anima…non trattenerti adesso vai…e aprendo il cuore lascia entrare il sole”

Ci sono milioni di uomini e donne che,dopo decenni di matrimonio, possono ancora dire senza timore e senza guardare la propria età che l’anima ha un senso e che due anime possono unirsi per crearne una sola e consolidare il bisogno di dare un senso alla propria vita. In effetti il matrimonio è un modo per contraddire la matematica. Laddove uno più uno fa uno. E non solo due.

 

Clicca per il video player del brano

http://bit.ly/HallelujahVideoPlayer

Per ottenere il brano e la base musicale con il testo in lingua italiana

http://bit.ly/HallelujahITALIANedition

 

Instagram Photos

Utenti in linea

Mia Immagine

follow us in feedly

Follow on Bloglovin

da scaricare qui